Ordine degli ingegneri della Provincia di potenza  
HOME | NEWS | ALBO | CONTATTI    
Accedi alla sezione myPage  Accedi alla sezione myVideo
 Utenti On-line:
L'Ordine  »  Codice Deontologico  »  I Principi Generali

I Principi Generali

  1. L’ingegnere deve esercitare la professione mantenendo una rigorosa condotta morale. La professione dell'ingegnere deve essere esercitata nel rispetto delle leggi dello Stato e costituisce attività di pubblico interesse.
    L'ingegnere è personalmente responsabile della propria opera e nei riguardi della committenza e nei riguardi della collettività.
  2. Chiunque eserciti la professione di ingegnere, in Italia, anche se cittadino di altro Stato, è impegnato a rispettare e far rispettare il presente Codice
  3. Le presenti norme si applicano per le prestazioni professionali rese in maniera sia saltuaria che continuativa.
  4. L’ingegnere adempie agli impegni assunti con cura e diligenza, non svolge prestazioni professionali in condizioni di incompatibilità con il proprio stato giuridico, né quando il proprio interesse o quello del committente siano in contrasto con i suoi doveri professionali.
    L'ingegnere rifiuta di accettare incarichi per i quali ritenga di non avere adeguata preparazione e/o quelli per i quali ritenga di non aver adeguata potenzialità per l'adempimento degli impegni assunti.
  5. L'ingegnere sottoscrive solo le prestazioni professionali che abbia personalmente svolto e/o diretto; non sottoscrive le prestazioni professionali in forma paritaria, unitamente a persone che per norme vigenti non le possano svolgere.
    L'ingegnere sottoscrive prestazioni professionali in forma collegiale o in gruppo solo quando siano rispettati e specificati i limiti di competenza professionale e di responsabilità dei singoli membri del collegio o del gruppo.
    Tali limiti dovranno essere dichiarati sin dall'inizio della collaborazione.
  6. L'ingegnere deve costantemente migliorare ed aggiornare la propria abilità a soddisfare le esigenze dei singoli committenti e della collettività per raggiungere il miglior risultato correlato ai costi e alle condizioni di attuazione.
  7. L’ingegnere tenuto all’osservazione del segreto professionale, fatta eccezione per i casi di imminente pericolo per la pubblica o prevista incolumità e per gli altri casi previsti dalle leggi.


© 1999 - 2017  Ordine degli Ingegneri della Provincia di Potenza
IBAN IT 77E 07601 04200 000086864899 (intestato a: Ordine degli Ingegneri della Provincia di Potenza)

developed by ADMEDIA multimedia software development.

Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido! Web accessibility evaluetion